Regolamento

per l’utilizzo dell’Archivio fotografico Luigi Gisep/Società Storica Val Poschiavo

 

Premessa
La Società Storica Val Poschiavo (SSVP) gestisce una banca dati con un importante fondo fotografico legato al territorio della Val Poschiavo. Base della collezione è l’Archivio fotografico di Luigi Gisep: una raccolta di oltre 2’500 lastre e negativi che partono dalla metà dell’Ottocento.

Questo impegno di conservazione costa; le entrate derivanti dai contributi richiesti per la messa a disposizione delle fotografie servono a gestire il fondo.

Ricerca delle fotografie
L’archivio online è consultabile su questo sito. Il sistema permette la ricerca secondo diversi criteri.

Consegna materiale
Le domande, con le indicazioni possibilmente precise delle fotografie richieste, vanno rivolte al responsabile dell’Archivio fotografico Pierluigi Crameri
(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; +41 81 844 19 80).

Il materiale fotografico per uso commerciale o scientifico viene messo a disposizione esclusivamente in versione digitale in alta risoluzione (formato TIFF o JPG). Per uso privato le fotografie vengono fornite su carta nel formato di stampa desiderato.
Di regola sono necessari alcuni giorni per l’elaborazione della richiesta.

Tariffe
Per ogni richiesta vengono fatturati un contributo minimo di CHF 40.— ed eventuali spese di spedizione.

Riproduzione per uso commerciale CHF 40.— (tassa base)
+ CHF 120.— per fotografia
Riproduzione per uso scientifico CHF 40.— (tassa base)
+ CHF 40.— per fotografia
Riproduzione per uso privato CHF 40.— (tassa base)
+ CHF 10.— per ogni copia stampata fino al formato 13 x 19 cm. Per formati più grandi il prezzo varia.

Eccezioni
Puntualmente il Comitato della Società Storica può offrire condizioni di riproduzione particolari.

Utilizzazione
L’uso dell’immagine digitale per scopi commerciali o scientifici deve essere limitato a un’unica stampa o utilizzazione elettronica. È necessario citare correttamente la provenienza della fotografia con la dicitura: Archivio fotografico Luigi Gisep/Società Storica Val Poschiavo.

L’utilizzatore del materiale fotografico si impegna inoltre a fornire alla SSVP una copia della pubblicazione contenente la/le foto (indirizzo: Società Storica Val Poschiavo, Centro di documentazione Casa Besta, CH - 7743 Brusio).

Il/La richiedente si dichiara d’accordo con il presente regolamento: il responsabile dell’Archivio si riserva il diritto di chiedere una conferma per posta elettronica.

Poschiavo/Brusio, 2011 / 2017


 

Archivio CLASSI

Nell’ambito della realizzazione dell'Archivio fotografico Valposchiavo sono emerse numerose foto di classe degli ultimi centotrent’anni che hanno suscitato grande interesse fra la popolazione. Sono quindi state raccolte, digitalizzate, documentate e inserite in un archivio dedicato, con i nomi degli allievi: l’Archivio CLASSI.

Per quanto tutte simili dal punto di vista compositivo, le foto delle classi contengono informazioni importanti. Vi si possono individuare, per esempio, differenze sociali, economiche e persino confessionali. Inoltre, la somma di queste foto presenta la popolazione della valle nella sua complessità e varietà attraverso il tempo.

Una parte delle fotografie è stata raccolta nel corso dell’anno scolastico 2011-2012 coinvolgendo gli scolari della Valposchiavo. Sono stati invitati a cercare fotografie di classe di genitori, nonni o parenti e ad approfondire con i docenti diversi argomenti relativi al mondo della scuola. Gli è stata offerta, in questo modo, un’opportunità formativa che ha permesso loro una presa di coscienza identitaria rispetto alla propria famiglia e al proprio territorio. È stata anche un’occasione interessante di scambio fra generazioni e di confronto su un tema che riguarda tutti.

Nel 2012 è stata allestita in biblio.ludo.teca La sorgente, Poschiavo, una mostra di foto di classi con l’obiettivo, pienamente raggiunto, di condividere parte dell’affascinante collezione finora digitalizzata e raccogliere ulteriori fotografie di classi, nomi di allievi e docenti e informazioni al riguardo.

Con parte di queste fotografie nel 2013 la biblio.ludo.teca, in collaborazione con la Libreria L'idea, ha realizzato il libro "CLASSI • 1880-1980 | 100 anni di foto di classi". Il volume è ancora disponibile (www.biblioludoteca.ch).

La raccolta di foto di classi prosegue. Chi volesse mettere a disposizione le proprie foto per la digitalizzazione e l’inserimento nell’archivio può rivolgersi ai responsabili indicati a lato. Gli originali vengono restituiti.

L’archivio CLASSI è parzialmente online. Devono ancora essere pubblicate diverse foto.

Archivio fotografico Valposchiavo

L'Archivio fotografico Valposchiavo intende essere, idealmente, l’ampliamento e la continuazione dell’Archivio fotografico Luigi Gisep: una collezione privata di circa 2'500 fotografie della Valposchiavo, risalenti agli anni fra il 1880 e il 1950, ora ceduta alla Società Storica di valle (SSVP), digitalizzata e consultabile online.

Il suo scopo è il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio visivo della Valposchiavo quale prezioso strumento di conoscenza del contesto sociale, politico, ambientale, economico e culturale della regione nel corso degli anni. Contribuisce quindi ad arricchire e a salvaguardare la memoria storica collettiva della Valposchiavo, a beneficio delle generazioni future.

La raccolta delle fotografie prosegue. Chi volesse mettere a disposizione le proprie foto per la digitalizzazione e l’inserimento nell’Archivio fotografico Valposchiavo o nell’Archivio Classi può rivolgersi ai responsabili indicati a lato. Gli originali vengono restituiti.

L’archivio fotografico è parzialmente online. Devono ancora essere pubblicate numerose foto.

Luigi Gisep

Archivio digitale della collezione di fotografie di Luigi Gisep, un'importante raccolta privata svizzera.

Circa 2'500 fotografie testimoniano quasi un secolo di storia della Valposchiavo a cavallo fra il 19esimo e il 20esimo secolo, con un’attenzione particolare per il territorio.

Nel 2009 Luigi Gisep ha ceduto la sua collezione alla Società Storica Val Poschiavo (SSVP), che ha digitalizzato e documentato tutte le immagini. La SSVP si occupa ora della conservazione del materiale fotografico nel suo Centro di documentazione in Casa Besta a Brusio e della sua diffusione.

Luigi Gisep, nato a Poschiavo (Grigioni) nel 1926, ha creato la sua collezione nel corso di decenni, prendendo in consegna i lasciti di alcuni fra i primi fotografi poschiavini – Francesco Olgiati (1871-1953), Giulio Lanfranchini (1860-1942) e Guglielmo Fanconi (1860-1914) – e dei loro successori – tra cui Riccardo Fanconi (1877-1931), Mario Fanconi (1906-1952) e sua moglie Iginia Fanconi-Bindschädler (1913-2004). Ha inoltre riprodotto su pellicola un gran numero di immagini storiche in mano privata.

L’archivio fotografico è consultabile qui.