a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z #

Fotografie, tag ELETTRICITà

Fulon-Austrini

Fulon-Austrini

Poschiavo, la zona Fulon-Austrini vista da Zurcà, 25 ottobre 1927. Si notino i fili dell'elettricità lungo la strada.
2711
Veduta da Cavagliola

Veduta da Cavagliola

Cavaglia, vista da Cavagliola. Si notino i pali dell'elettricità. Sullo sfondo la Val da Pila.
2507
Ristorante Fanconi

Ristorante Fanconi

Alp Grüm, Ristorante Fanconi visto dal basso. Risaltano i fili dell'elettricità. Sullo sfondo il ghiacciaio del Palü.
2516
Meschino

Meschino

Meschino (ora Miralago), vista da nord sul paese. Al centro il sifone delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) utilizzato per l'aspirazione dell'acqua del lago di Poschiavo.
2222
Fiera del bestiame Spultri

Fiera del bestiame Spultri

Poschiavo, fiera del bestiame in via da Spultri. Si notino i pioppi, il vecchio ponte in legno e i pali della luce e del telefono (si veda anche foto 440 dove i pali non c'erano ancora).
441
Fiera del bestiame Spultri

Fiera del bestiame Spultri

Poschiavo, fiera dal bestiame in via da Spultri. Si notino i pioppi e il vecchio ponte in legno. Non c'erano ancora i pali della luce e del telefono (si veda anche foto 441 dove i pali c'erano già).
440
Posa condotte forzate Campocologno

Posa condotte forzate Campocologno

Campocologno, paese visto da ovest. In primo piano lavori di preparazione per la posa delle condotte forzate delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
1254
Trasporto di un rotore

Trasporto di un rotore

Raviscè, trasporto di un rotore destinato alla centrale idroelettrica di Robbia delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). Molte persone assistono per strada al passaggio del carro nel nucleo di case rurali.
489
Edifici di servizio Meschino

Edifici di servizio Meschino

Meschino (ora Miralago), costruzione edifici di servizio.
2219
Condotte forzate Campocologno

Condotte forzate Campocologno

Campocologno, condotte forzate delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2216
Posa condotte forzate Monte Scala

Posa condotte forzate Monte Scala

Campocologno, costruzioni delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) a Monte Scala. Posa delle condotte forzate.
1257
Illuminazione elettrica stradale

Illuminazione elettrica stradale

Poschiavo, piazzetta S. Giovanni. Sullo stesso palo della luce coesistono una lampada a petrolio sopra e una lampadina elettrica sotto.
253
Officina elettrica Poschiavo

Officina elettrica Poschiavo

Poschiavo, via di Puntunai, vista verso sud-est. Prima centrale elettrica costruita dall'ingegner Rodolfo Selebam. In secondo piano casa Matossi-Lendi.
534
Centrale idroelettrica Robbia

Centrale idroelettrica Robbia

Robbia, la centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) e alcune case viste da S. Carlo.
2223
Pozzo piezometrico Puntalta

Pozzo piezometrico Puntalta

Puntalta, pozzo piezometrico delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2224
Presa dell'acqua Puntalta

Presa dell'acqua Puntalta

Puntalta, ponte di Cavagliola e presa dell'acqua visti da nord.
2227
Presa dell'acqua Puntalta

Presa dell'acqua Puntalta

Puntalta, presa dell'acqua vista da sud.
2226
Centrale idroelettrica Robbia

Centrale idroelettrica Robbia

S. Carlo, la centrale idroelettrica di Robbia delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) vista dal "Volt".
2476
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, tubazione della centrale elettrica alle Austrini distrutta nel 1911 da un'inondazione e conseguente straripamento del fiume Poschiavino.
883
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, la passerella della centrale elettrica alle Austrini distrutta dall'inondazione del 1911.
879
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini con alcuni visitatori davanti alla costruzione. Sullo sfondo le case di Privilasco.
880
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Costruita dall'ingegner Rodolfo Selebam, è stata distrutta da un'inondazione nel 1911 e quindi definitivamente chiusa.
878
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, officina elettrica alle Austrini sulle rive del fiume Poschiavino, vista da sud.
870
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica dell'ingegner Rodolfo Selebam alle Austrini, vista da nord. Sullo sfondo le case di Privilasco.
871
Paratoie fluviali Meschino

Paratoie fluviali Meschino

Meschino, paratoie fluviali. Sotto il ponte si noti l'insegna: E.A.G. BOSSHARD & Cie. NÄFELS.
2218
Impianti Forze Motrici Brusio Meschino

Impianti Forze Motrici Brusio Meschino

Meschino (ora Miralago), edificio della presa dell'acqua e fermata del treno. Sullo sfondo villa Erica.
2221
Impianti Forze Motrici Brusio Meschino

Impianti Forze Motrici Brusio Meschino

Meschino (ora Miralago), impianti delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) visti da Caneu.
2394
Centralina del Saent

Centralina del Saent

Campascio, cascata e centralina del Saent. Nel 1907 la struttura viene acquistata dalle Forze Motrici Brusio con funzione di riserva. In primo piano le case in via cantonale 202 e 203 (casa Mascioni).
1267
Centrale idroelettrica Campocologno

Centrale idroelettrica Campocologno

Campocologno, vista da sud sulla centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). Sulla sinistra si noti la chiesa in costruzione.
1181
Campocologno

Campocologno

Campocologno, vista da nord. Al centro il sito dove poi sorge la centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). Foto scattata da una carrozza. Sulla destra le case in via Cantonale 20 e 21. Sullo sfondo la casa doganale italiana.
1189
Stazione di trasformazione Piattamala

Stazione di trasformazione Piattamala

Piattamala, stazione di trasformazione.
2214
Costruzione condotta forzata Monte Scala

Costruzione condotta forzata Monte Scala

Campocologno, costruzioni delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) a Monte Scala.
1256
Costruzione condotta forzata Monte Scala

Costruzione condotta forzata Monte Scala

Campocologno, costruzioni delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) a Monte Scala. Montaggio delle condotte forzate. Sullo sfondo, a destra, le contrade sopra Brusio.
1255
Presa dell'acqua centrale Poschiavino

Presa dell'acqua centrale Poschiavino

Piattamala, presa dell'acqua per la centrale Poschiavino della Società Lombarda a Madonna di Tirano.
2215
Costruzione galleria Campascio

Costruzione galleria Campascio

Val dal Saent, tracciato del trenino di cantiere per la costruzione della galleria a pelo libero dal Meschino (Miralago) a Monte Scala delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2217
Centrale idroelettrica Campocologno

Centrale idroelettrica Campocologno

Campocologno, vista da sud sulla centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). Sulla sinistra si noti la chiesa.
1183
Posa condotte forzate Campocologno

Posa condotte forzate Campocologno

Campocologno, posa delle condotte forzate delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
1204
Centrale idroelettrica Campocologno

Centrale idroelettrica Campocologno

Campocologno, vista da sud. In primo piano la centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). Sullo sfondo, in alto a sinistra, le case di Cavaione.
1184
Costruzioni Forze Motrici Brusio

Costruzioni Forze Motrici Brusio

Brusio, teleferica per la costruzione degli impianti delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) in zona Li Balüri (a ovest delle scuole comunali).
1202
Posa condotte forzate Campocologno

Posa condotte forzate Campocologno

Campocologno, posa delle condotte forzate delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
1201
Centrale idroelettrica Campocologno

Centrale idroelettrica Campocologno

Campocologno, centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) vista da est.
1203
Centrale idroelettrica Campocologno

Centrale idroelettrica Campocologno

Campocologno, entrata sud con il complesso della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). In primo piano sulla destra si notino le insegne "Gambrinushalle" sulla casa in via Cantonale 2 (oggi Negozio Gambrinus) e "Chocolatte, Tabacco..." sulla casa in via Cantonale 4 (oggi Priuli Spedizioni).
1192
Centrale idroelettrica Campocologno

Centrale idroelettrica Campocologno

Campocologno, entrata sud. Sulla sinistra la dogana svizzera e sulla destra la centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
1186
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini vista da nord, con alcuni visitatori e l'addetto macchine.
881
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, interno della centrale elettrica alle Austrini. Macchinista in posa vicino al generatore e al quadro di comando.
885
Costruzione diga nord lago Bianco

Costruzione diga nord lago Bianco

Ospizio Bernina, baracche del cantiere della diga nord delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower). In primo piano 3 uomini e sullo sfondo il ghiacciaio del Cambrena.
2234
Palü

Palü

Palü, rudere di una cascina nel posto dove è sorto il lago artificiale di Palü, le cui acque sono sfruttate nella vicina centrale.
2228
Centrale idroelettrica Palü

Centrale idroelettrica Palü

Palü, baracche del cantiere della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2229
Centrale idroelettrica Palü

Centrale idroelettrica Palü

Palü, baracche del cantiere della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower).
2230
Centrale idroelettrica Palü

Centrale idroelettrica Palü

Palü, baracche del cantiere della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (ora Repower) viste da ovest. Sulla sinistra il piano inclinato per il trasporto di merci dalla ferrovia al cantiere. In alto la stazione e l'albergo di Alp Grüm.
2231
Centrale idroelettrica Palü

Centrale idroelettrica Palü

Palü, la centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) e il lago visti da nord.
2232
Condotta forzata

Condotta forzata

Poz dal Drago, condotta forzata a sud della camera apparecchi in caverna delle Forze Motrici Brusio (ora Repower). In alto  Sassal Mason e il ghiacciaio del Palü.
2233
Costruzione diga sud lago Scala

Costruzione diga sud lago Scala

Lago Scala, cantiere delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) per la costruzione della diga sud.
2195
Costruzione diga sud lago Scala

Costruzione diga sud lago Scala

Lago Scala, cantiere delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) per la costruzione della diga sud.
2194
Mensa del cantiere lago Scala

Mensa del cantiere lago Scala

Lago Scala, mensa del cantiere delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) con operai, donne e bambini in posa.
2193
Costruzione condotta forzata

Costruzione condotta forzata

Lago Scala, costruzione della condotta forzata per la centrale idroelettrica di Palü.
2192
Troppopieno lago Scala

Troppopieno lago Scala

Lago Scala, in primo piano il troppopieno e dietro le baracche del cantiere.
2191
Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Cavaglia, Li Vegli, cantiere della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) visto da sud.
2190
Diga nord del lago Bianco

Diga nord del lago Bianco

Ospizio Bernina, diga nord del lago Bianco e baracche del cantiere delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower).
2189
Troppopieno lago Scala

Troppopieno lago Scala

Lago Scala, troppopieno.
2188
Posa del cavo del telefono

Posa del cavo del telefono

Poschiavo, via da Mez, posa del cavo del telefono all'incrocio con via Nova.
2174
Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Cavaglia, Li Vegli, cantiere della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) visto da sud-ovest.
2187
Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Cavaglia, Li Vegli, il cantiere della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower) visto da nord-ovest.
2186
Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Costruzione centrale idroelettrica Cavaglia

Cavaglia, Li Vegli, costruzione della centrale idroelettrica delle Forze Motrici Brusio (oggi Repower).
2185
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini vista da est.
385
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, interno della centrale elettrica alle Austrini con una turbina e l'addetto macchine.
876
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Costruzione della presa d'acqua in Aino e dell'impianto delle paratoie. Sullo sfondo le case di S. Carlo.
874
Officina elettrica Raviscè

Officina elettrica Raviscè

S. Carlo, Raviscè, la seconda centrale elettrica costruita dall'ingegner Rodolfo Selebam tra il 1889 e il 1891, ora adibita a pollaio.
890
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini, con un uomo davanti in posa, e relativa passerella d'accesso sul fiume Poschiavino. Sullo sfondo le case di Privilasco.
872
Famiglia Fanconi-Selebam

Famiglia Fanconi-Selebam

Famiglia Fanconi-Selebam. Prima fila da sinistra: Eugenia Semadeni-Matossi, Santiago Lardelli, Giovanni Lendi. Seconda fila da sinistra: Francesco Matossi (Paco), Anna Barbara Matossi, Clara Mini-Fanconi, Giovanni Arturo Mini, Francesco Fanconi, Emilia Lendi, Enrico Lendi. Terza fila da sinistra: Pietro Fanconi, Ottilia Lardelli, Orsola Fanconi, Arthur Matossi, Rodolfo Matossi, Margherita Selebam-Fanconi e l'ingegner Rodolfo Selebam-Fanconi, ideatore delle prime officine idroelettriche in Val Poschiavo.
868
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Due uomini in sopralluogo all'Inizio del canale di presa dell'acqua in Aino, a sud del ponte della Rasiga.
886
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Casupola delle paratoie, con due uomini accanto.
875
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Interno con macchinari, un addetto macchine e un altro uomo.

877
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini. Interno con macchinari e addetto macchine al regolatore.
884
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini: sfioro del troppopieno del canale di carico. In secondo piano s'intravedono alcuni uomini e una donna.
887
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, vista sulla strada cantonale dalla centrale elettrica alle Austrini, in particolare dalla sua passerella di accesso sul fiume Poschiavino.
2051
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, centrale elettrica alle Austrini vista da nord.
888
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, interno della centrale elettrica alle Austrini. Un addetto alle macchine posa davanti al generatore e al quadro di manovra.
889
Officina elettrica Raviscè

Officina elettrica Raviscè

Raviscè, ferri di supporto degli isolatori sulla facciata esterna della seconda centrale elettrica costruita in valle.
891
Illuminazione elettrica stradale

Illuminazione elettrica stradale

Poschiavo, sostituzione di una lampadina dell'illuminazione elettrica stradale in via da Mez, fra casa Tosio n. 158 sulla sinistra e casa Pozzy 160/217 sulla destra.
267
Officina elettrica Austrini

Officina elettrica Austrini

S. Carlo, officina elettrica alle Austrini sulle sponde del fiume Poschiavino. È testimone di uno dei primi tentativi, in valle, di sfruttamento delle acque per generare energia elettrica. Sullo sfondo le case di Privilasco.
873
Trasporto di un rotore

Trasporto di un rotore

Piattamala, trasporto da Tirano a Campocologno di un rotore per un generatore destinato alla centrale idroelettrica in costruzione. Un gran numero di persone accompagna il carro trainato da cavalli.
936